INTERCHEM ARGONIT GEL CLORO ATTIVO SANIFICANTE PROFUMATO SUPERFICI LT.1

4943

Lo trovi in vendita su www.chimerambienteshop.it

ARGONIT GEL CLORATTIVO è un detergente PROFUMATO CLORATTIVO ad effetto SANIFICANTE per la pulizia delle superfici lavabili.
ARGONIT GEL CLORATTIVO è specifico per la rimozione di sporco e muffe da bagni, cucine e superfici anche verticali grazie alla sua forma in GEL.
ARGONIT GEL CLORATTIVO pulisce e fa brillare pavimenti, piastrelle, lavelli, piani cottura, attrezzature inox, ecc., rimuovendo efficacemente anche lo sporco pigmentato.
La sua formula è stabilizzata per garantire costantemente il contenuto in CLORO ATTIVO; la schiuma  ontrollata lo rende facilmente risciacquabile e adatto all’utilizzo anche con macchine lavasciuga.
ARGONIT GEL CLORATTIVO E’ CONSIGLIATO PER L’INSERIMENTO NEI PIANI H.A.C.C.P.

ARGONIT PRO-INK PULITORE RAPIDO PROFUMATO PER INCHIOSTRO, PENNARELLI E TIMBRI 750 ML

5163

Lo trovi in vendita su www.chimerambienteshop.it

ARGONIT PRO-INK è un detergente energico profumato pronto all’uso senza risciacquo. Rimuove istantaneamente inchiostro, segni di penne e pennarelli indelebili da scrivanie, mobili da ufficio, banchi di scuola, ecc..
Agisce rapidamente anche su sporchi stratificati come unto, grasso senza lasciare aloni.  Non rilascia cattivi odori.

Come utilizzare un insetticida concentrato per le zanzare, in maniera più efficace e sicura.

L’errore più frequente che possiamo fare è quello di miscelare l’insetticida concentrato un pò grossolanamente, o per meglio dire, non fare attenzione alle dosi che si trovano scritte in etichetta.

Questo passaggio è fondamentale, per non arrecare un danno maggiore del dovuto a tutto quello che ci circonda e vive intorno a noi.

Per irrorare il prodotto che abbiamo appena miscelato, conviene sempre utilizzare una pompa a pressione, riuscendo così a creare una goccia piccolissima e ad utilizzare meno prodotto insetticida.

L’ora più adatta per irrorare la miscela sono le prime ore dell’alba, quando la temperatura è ancora fresca, questo principalmente per due motivi. Il primo perché con le basse temperature il principio attivo,(quello che uccide l’insetto)è più stabile e dura di più nel tempo, (il calore degrada il principio attivo). Due, l’irraggiamento diretto del sole, oltre che limitare l’azione dell’insetticida, può provocare danni alla vegetazione o alle strutture, come macchiare i pavimenti ecc. ecc.

Continua a leggere

Dobol Fumigante insetticida per ambienti.

Il dobol insetticida fumigante ha azione fumogena per reazione chimica con acqua; assenza di fiamma e materiali combustibili e assenza di gas.
Ha una forte azione abbattente e stanante contro molte specie, agisce per contatto. Inodore, non macchia le superfici, non persistente.

IL DOBOL è un fumigante insetticida per ambienti ad azione insetticida di facile impiego, efficace contro i tarli del legno e in genere contro tutti gli insetti volanti e striscianti.
La diffusione delle micro-particelle insetticide,  avviene per idro-reazione, penetra in tutti gli anfratti, anche all’interno del legno dove si annidano i tarli, il che ne fa un ottimo trattamento antitarlo per tutte quelle strutture lignee difficili da trattare altrimenti (travi, parquet, boiserie, librerie, ecc). La sua azione è rapida e duratura contro tutti gli insetti del legno, dei tessuti e ambientali in genere.

Il suo utilizzo è pratico e non necessita di alcune preparazione. A differenza di altri trattamenti insetticidi a gas, il DOBOL non provoca reazioni indesiderabili.
La sua diffusione non provoca alcun danno quali che siano i locali trattati e gli oggetti presenti al loro interno (quadri, libri, tessuti, materiale elettrico o informatico, ecc).

Il prodotto può essere utilizzato in qualsiasi ambiente domestico e civile (case, alberghi, magazzini, negozi, ecc).
IL DOBOL garantisce, grazie ad un contenuto del 10% di sostanze aromatiche, la presenza di un gradevole odore alla fine del trattamento.

Continua a leggere

Cos’è un esca rodenticida e come si usa.

E’ un’esca rodenticida è un veleno per roditori, sono aromatizzate e costituite da vari prodotti alimentari che possono essere un mix di cereali interi e spezzati, farine, frutta secca e paraffina alimentare carne o altro, tutti amalgamati con uno o due principi attivi. Queste esche possono essere in blocchetti di forma cilindrica o parallelepipedo, in bustine di pasta fresca o in semi. Esplica la sua azione per ingestione. Il principio attivo al loro interno è sempre un anticoagulante di seconda generazione definito a “singola ingestione” che causa la morte dei roditori per emorragia interna nel giro di qualche giorno, anche a seguito di piccole assunzioni di esca, senza suscitare diffidenza nei consimili verso l’esca stessa; ciò permette un’azione continua e completa. Topi e ratti, una volta assunta l’esca, sono presi da un senso di soffocamento e tendono ad andare a morire all’aperto. L’esca contiene una sostanza amaricante (Denatonium Benzoate) che riduce il rischio di ingestione accidentale da parte di persone, in particolare bambini, animali domestici e animali no target. L’amaricante non è altro che una sostanza che induce il vomito, possibilità questa che i roditori non hanno.

L’antidoto per sopperire all’assunzione di un principio attivo di solito è la Vitamina K1 risulta di facile reperibilità.

L’esca rodenticida non va mai toccata con le mani nude, per sicurezza personale e per non lasciare i nostri odori su di essa. Vanno sempre inserite all’interno degli erogatori di esca che mantengano i veleni al sicuro da animali no target o persone.

bustine di pasta fresca

bustine di pasta fresca

Continua a leggere

Regolamento CE n° 852/2004,

Negli ultimi anni, l’industria alimentare globale è stata direttamente colpita da un aumento di  legislazione e e regolamentari in materia di sicurezza alimentare e di igiene. Oggi, le tecniche di HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) sono sempre più utilizzate nel settore alimentare e raccomandato come il modo più efficace per le imprese alimentari per garantire la tutela dei consumatori. L’ HACCP è un sistema di controllo di processo proattivo attraverso il quale è garantita la qualità degli alimenti. I principi HACCP sviluppati dal Codex Alimentarius dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

La guida di un sistema HACCP sono:
Descrizione dei prodotti
Descrizione del processo
Analisi dei pericoli: identificazione dei rischi potenziali (cioè, fisici, chimici e biologici), A
nalisi del rischio: la definizione di “punti critici di controllo (CCP) e altre aree che richiedono attenzione, monitoraggio dei punti critici di controllo, il controllo di uno dei punti di attenzione, misure generali.

Tra le misure che le imprese alimentari devono adottare per garantire elevati livelli di sicurezza delle derrate in riferimento al regolamento CE n° 852/2004, nel pacchetto igiene del quadro normativo Europeo, si individua gli obblighi per le aziende, mentre il regolamento CE n° 854/2004 articolo 4 punto 4 comma F, inserisce la lotta contro i parassiti tra le procedure che l’impresa deve mettere in atto.

Spetta alle imprese alimentari attuare il regolamento, garantendo la sicurezza alimentare mediante la corretta applicazione di tutte le prescrizioni.
Oltre alle disposizioni stabilite dal regolamento (CE) n. 852/2004, le imprese alimentari che trattano alimenti d’origine animale sono tenute ad applicare le prescrizioni pertinenti del regolamento (CE) n. 853/2004.

1 2